E(qua) – LVIII

Bisognerebbe imparare a non temere la diversità e non preoccuparsi di ció che è comunemente detto. Dovremmo agire per il meglio, accettare che tutto non è indispensabile e poche cose sono di comune comprensione. Vorremmo migliorare, ma non ce la faremo se rimarremo sempre bloccati in desideri impacchettati e bisogni creati da sconosciuti. Potremmo pensare … Leggi tutto E(qua) – LVIII