Rubrica “Le Parole Furbe” – Psicologia

SIGNIFICATO: scienza che studia i fenomeni propri del meccanismo mentale e affettivo, cioè della psiche, sia dal punto di vista speculativo con la psicologia razionale o filosofica, sia dal punto di vista medico-biologico, ad esempio con la psicologia generale e dell’età evolutiva e sperimentale e con la psicologia sperimentale. I processi studiati sono quelli psichici, … Leggi tutto Rubrica “Le Parole Furbe” – Psicologia

Estratto – 26

"No. Basta. Basta. Ero distrutta. Mi stavo sgretolando dentro. Non ce la facevo più. Stavo impazzendo. La mia follia era tutta lì". Estratto da "La Gloria del Sangue - Libro Primo" Pagina 258

Le nuvole

Eravamo distesi sul prato, la coperta rossa sotto di noi, le braccia a sorreggere il capo, le dita incrociate dietro la nuca. Gli occhi seguivano le nuvole. - Ma...se le nuvole perdessero le loro forme?-, chiesi rompendo il mormorio della natura in estate. Era metà pomeriggio e la giornata era ancora lunga. Le vacanze potevo … Leggi tutto Le nuvole

Non voglio svegliarmi

- La sveglia-, bofonchiò accanto a me. - E chi lo dice che è la sveglia-, ribattei stringendo le coperte. Un'altra giornata che avrei voluto non fosse mai cominciata. - Spegnila, almeno. Come ogni giorno non vuoi alzarti-, disse secco. Venne però ad abbracciarmi e mi scaldò la schiena. - E come ogni giorno sarò … Leggi tutto Non voglio svegliarmi

Il dono del silenzio

- Ehi!-, esclamò mentre camminava sotto le ombre lunghe degli alberi. Il vento sibilava tra le foglie cadenti di settembre. La ragazza si voltò e l'osservò. Indossava un lungo soprabito beige. Il braccio sinistro era disteso nell'aria. - Cosa vuoi ancora?-. - Una parola. Da te-. - Perché?-, disse fermandosi. Dopo pochi attimi si fermò … Leggi tutto Il dono del silenzio

I mesi bizzarri

Ci sono mesi in cui l'aria è diversa, né positiva né negativa, ma libera da pesi, sofferenze e preoccupazioni quotidiane; libera dai problemi che affliggono l'anno circolare in cui ognuno è immerso. Quest'aria è dotata del cipiglio leggero e impensabile delle possibilità che chiunque puó afferrare e che profumano di risultati e di fatti realizzabili. … Leggi tutto I mesi bizzarri

Lacrima

Perchè nei giorni uggiosi le foglie si colorano di note circolari e indifferenti del passaggio del tempo. Nelle giornate di pioggia scorrono le goccie d’acqua come scivolano sulla carta le parole, scendono leggere sulla pelle come gli abbracci e sono fresche come le mani gelide dell’inverno che fanno capolino tra le coperte più spesse dei … Leggi tutto Lacrima

Lacrima

Perchè nei giorni uggiosi le foglie si colorano di note circolari e indifferenti del passaggio del tempo. Nelle giornate di pioggia scorrono le goccie d’acqua come scivolano sulla carta le parole, scendono leggere sulla pelle come gli abbracci e sono fresche come le mani gelide dell’inverno che fanno capolino tra le coperte più spesse dei … Leggi tutto Lacrima

Relazione

È giunto settembre. È arrivato il 2 settembre. Ventidue giorni mi separano dall'inizio delle ultime lezioni della triennale che sto frequentando. Ieri ho consegnato La Relazione. Il libro da cui è sorta è tanto piccolo quanto ricco di sentimenti contrastanti e di esperienze umane dirette e indirette. Che dire...ho iniziato a leggere questo libricino, dall'aria … Leggi tutto Relazione

Estratto – 25

"Dalla borsa presi il cellulare e lo spensi. Fede notó il mio gesto, sorrise. - Anch'io l'ho fatto - Lo guardai leggermente addolorata. Dove saremmo andati a finire? Ora eravamo noi due. Nessun tipo di comunicazione. Mi staccando repentina dal mio vecchio mondo". Estratto da "La Gloria del Sangue - Libro Primo" Pagina 261