Mese: febbraio 2020

+

Il palco vuoto

Guardo affascinata il riverbero di brillanti luci sul palco, ascolto la voce pregna che loda profondi ideali e rimango basita. Sa e sente. Sa e vuole che tutti sappiano. I riflettori si spengono. Le domande si accendono e il sorriso, dapprima caldo e amichevole si spegne, lucciola speranzosa e ingenua in cerca di bontà e di comprensione. Il palco è vuoto. La notte cala. … [Continua a leggere Il palco vuoto]

+

Svegliarsi all’ombra della luce

Rimani sopita tra erbacce e roveti respiri a malapena nel sonno tormentato da incubi e veleniferi pensieri. Ricordi passati e ombre future aleggiano e accarezzano la coscienza, pronti ad attecchire e germogliare, mefitici per le passioni e le volontà ardenti. Occhi melensi osservano i progressi spiano i giorni, le settimane e i mesi, voraci di felicità da inghiottire. Alzati, estirpa gli affanni dall’anima tua, … [Continua a leggere Svegliarsi all’ombra della luce]

+ Mio-caro-foglia-del-pensiero

Mio caro

Mio caro ti dilunghi in iperbole di abbracci rimeggi e remi su impervi torrenti canti e danzi davanti a fatui fuochi. Mio caro non ti accontentare di scegliere le creature sentono la solitudine e il tuo cuore saldo combatte per amore. Mio caro dimentico del gelo della lontanza versi lacrime su di sete purpuree sussurri al sole e abbracci la luna. Giulia Coppa The … [Continua a leggere Mio caro]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: