Non voglio svegliarmi

– La sveglia-, bofonchiò accanto a me.

– E chi lo dice che è la sveglia-, ribattei stringendo le coperte. Un’altra giornata che avrei voluto non fosse mai cominciata.

– Spegnila, almeno. Come ogni giorno non vuoi alzarti-, disse secco. Venne però ad abbracciarmi e mi scaldò la schiena.

– E come ogni giorno sarò intrattabile prima di mangiare-.

– Alzati e facciamo colazione-, ribatté mentre prese una ciocca di capelli, – così non mi farai sentire inadatto come al solito-.

– Non sei inadatto. Sono io. Lasciami dormire ancora un po’-.

– No. Alzati. Altrimenti passerai tutto il giorno a lamentarti di come tu non abbia tempo di “fare cose” quando in realtà è solo colpa tua e di nessun altro-, esclamò scocciato.

La mia mente si accese e un’allarme incominciò a suonare nel cervello, avvertendomi della novità. Un comportamento al di fuori della consueta linea. Sarebbe stata una splendida giornata. – Hai ragione. Ma abbracciami ancora un momento. Come fossimo in un sogno in cui non voglio svegliarmi-.

 

GC – The Melted Soul 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...