Esprimere la magia

La Gloria del Sangue, una trilogia nata quasi per caso. La mia passione per la scrittura è contemporanea a quella per la lettura. Fin da piccola mi divertivo a scrivere poesie, racconti brevi, malgrado non riscuotessi nemmeno un solo parere positivo...però non ho mai dato molto adito al giudizio altrui, amavo raccontare sulla carta ciò … Leggi tutto Esprimere la magia

Estratto – 7

"La spada sfrecciò al collo di Evelet, ma appena prima di dargli il colpo di grazia, mi fermai. L'ira funesta serpeggiò nel buio del mio essere appena mi resi conto della schiacciante vittoria. Volevo distruggere e uccidere. Non lui, piegato sulle ginocchia, gli occhi spalancati, appoggiato alle braccia, la crocchia di capelli, come quella del … Leggi tutto Estratto – 7

Estratto – 6

"I giorni passavano rapidi come non accadeva da molti mesi. Ero concentrata nel riuscire a migliorare sempre più e inoltre ero obbligata a controllarmi, motivo ulteriore per mantenermi attiva e tentare di raggiungere un equilibrio. Ma mi era impossibile. Le macchie molte volte erano spuntate senza senso e in parecchie di quelle occasioni mi ero … Leggi tutto Estratto – 6

Estratto – 5

"Per qualche strana ragione, mi voltai verso la vetrina degli alcolici e vidi il proprietario che ci fissava contrariato. -Meglio se ce ne andiamo- aggiunsi ridacchiando. -Perché? Lex cos'hai fatto con Ste prima? Avete fumato?-. Mi stava accusando. -Sì. E tu il becco in mezzo non lo metti. Rimani tranquillamente nella tua sfera di cristallo, … Leggi tutto Estratto – 5

Estratto – 4

"Diventare Megistre non era stato previsto e aveva dato una svolta fondamentale alla mia vita. Inoltre, avendo scoperto di questa battaglia imminente o quello che fosse, delle oscure presenze che aleggiavano e delle decine di altre Cattedrali, avevo gli occhi bene aperti e attenti a ciò che sarebbe potuto accadere intorno a me. D'improvviso vidi … Leggi tutto Estratto – 4

Estratto – 3

"Appena sveglia feci una bella doccia rilassante e quando l'acqua fredda passò sul polpaccio della gamba destra, saltai dal bruciore. Toccai e sentii la pelle rigonfia. Scesi ancora fino alla caviglia: bruciava e la pelle non era liscia, ma in basso rilievo. Guardai in ansia, spaventata da ciò che avrei potuto vedere e trovai un … Leggi tutto Estratto – 3

Sconforto

Pensavo di aver fatto la scelta giusta. Pensavo di aver posto in mani giuste la mia creazione. E invece mi vergogno, sono arrabbiata, frustrata e delusa della mia impotenza di fronte alla grandezza della responsabilità dell'atto compiuto. Magari passerà, come aumenterà l'esperienza, ma rimarrà un segno tra le pagine della memoria, non verrà cancellato dal … Leggi tutto Sconforto