Estratto – 1

“Era notte fonda quando il mio udito finissimo percepì la portafinestra chiudersi lentamente, con un fruscio quasi impercettibile. Si chiusero le tende e la stanza cadde nella semioscurità. Pochi passi e le coperte che si alzavano e si posavano su un corpo caldo, perchè lo sentii attaccato alla mia schiena e due braccia mi presero dolcemente i fianchi. I capelli morbidi e profumati a solleticare il collo e un bacio sulla spalla mi fece quasi scattare. Ma rimasi immobile”

Estratto da: “La Gloria del Sangue – Libro Primo”

Pagina 154

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...